GESU’ DI NAZARET NEI LIBRI DI BENEDETTO XVI Stampa

Gesù di NazaretGesù di Nazaret

Dopo la prima parte che introduce la figura di Gesù dal battesimo al Giordano fino alla confessione di Pietro e alla trasfigurazione,  è uscito ora il libro con la seconda parte dell’opera di Benedetto XVI, che commenta i momenti della vita di Gesù che vanno dall’ingresso in Gerusalemme fino alla Resurrezione.

Il Papa in questo suo studio intende «fare il tentativo di presentare il Gesù dei Vangeli come il Gesù reale, come il “Gesù storico” in senso vero e proprio.»

“Nel gesto delle mani benedicenti si esprime il rapporto duraturo di Gesù con i suoi discepoli, con il mondo. Nella fede sappiamo che Gesù benedicendo, tiene le sue mani distese su di noi. E’ questa la ragione permanente della gioia cristiana.” (Benedetto XVI)